Musica senza confini

Incontro con Giulio Andreetta il 25 luglio 2020 a Padova

Associazione "Immagine per Immagine"

Via Col Moschin, 1 - Padova

 

Musica senza confini. Incontro con Giulio Andreetta il 25 luglio 2020 a Padova.

L’Associazione Immagine per immagine invita all’evento culturale che avrà luogo sabato 25 luglio 2020, alle ore 21:30, presso la sede dell’Associazione in via Col Moschin 1, a Padova. L’incontro, che vedrà ospite come relatore il pianista e musicologo Giulio Andreetta, consiste in una lezione multimediale incentrata sul tema dell’ascolto musicale. Verranno presentati alcuni brani, individuando varie possibili connessioni tra diversi generi e stili compositivi. In particolare verranno illustrate le ragioni del fascino intramontabile di alcuni capolavori musicali, mettendo in risalto gli elementi che conferiscono a queste opere un’eterna aura di freschezza e originalità. Si cercherà in questo modo di entrare, per così dire, nel ‘laboratorio’ del compositore per conoscere quali sono i mezzi espressivi che l’autore utilizza nel processo di creazione.

L’evento si terrà all’aperto con ingresso libero, previa prenotazione all’indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Posti limitati.

 

Giulio Andreetta

Diplomato in pianoforte e laureato in Musicologia. Ha studiato con pianisti affermati a livello internazionale, ed è stato inoltre premiato in vari concorsi internazionali di pianoforte e composizione. Ha suonato per prestigiose istituzioni in Italia e all’estero. Alcune sue composizioni sono state recentemente pubblicate dall'editore Armelin di Padova. Ha inoltre pubblicato con la casa discografica Velut Luna un album di composizioni originali per pianoforte. Nel luglio del 2018 è stata messa in scena una sua opera per coro e orchestra in memoria delle vittime della Prima Guerra Mondiale nell’ambito del Festival Carrarese di Padova, con l’orchestra Città di Ferrara. In ambito musicologico ha pubblicato per l'editore Casadeilibri due monografie sul minimalismo musicale.